Madonna dei subacquei

Località: Padenghe sul Garda

Profondità: 8 metri

.Statua della Madonna con il viso rivolto verso l’alto e con una bombola di gas fra, le mani opera del sirmionese Franco Giuliari, depositata nelle acque del lago di Garda a otto metri di profondità al largo della punta Vo di Desenzano il 15 settembre 1971, dopo la solenne benedizione nel duomo di Desenzano da parte del vescovo di Verona mons. Carraro. Invocata come protettrice dei pescatori subacquei e dei sommozzatori. Alta m. 2,75, del peso di 13 quintali è stata costruita con l’aiuto del fabbro Onorino Grazioli con residuati di materiali utilizzati per le immersioni (profondimetri, altimetri, bombole). Venne recuperata nel 1981 per festeggiarne il decennale e poi riportata nel lago nel luglio 1983.

Immersione per tutti i livelli

Torna in cima